Ancora non si muove il disordine del mondo

Postato il

Qui di seguito un testo che mi è stato inviato dall’amica Liliana Zinetti. Buona lettura e un caro saluto ai “dedalonauti”. I.M.
————————————————

Le sei di mattina. Un gallo lontano.

Il canto degli uccelli. I bambini dormono

un sonno lieve, si girano sul fianco,

le ali accanto.

Ancora non si muove il disordine

del mondo.

Sta acquattato oltre la siepe,

tigre pronta al balzo.

Hanno acceso i falò nella notte,

nudi danzato tra le fiamme.

Cave canem

che bruciano angeli in volo

arrossano il cielo

e tra case uccelli alberi sconvolti

è caduta la concupiscenza dell’uomo.

Se lo sparviero volge su di te lo sguardo

tu scaglia la pietra che rovescerà il mondo,

accendi la parola.

Annunci

2 pensieri riguardo “Ancora non si muove il disordine del mondo

    zinetti ha detto:
    29 aprile 2012 alle 16:25

    Grazie, Ivano. Sarà il testo d’apertura della plaquette in corso di pubblicazione. Buona domenica anche a te . Ciao
    Liliana

      ivanomugnaini ha risposto:
      29 aprile 2012 alle 18:58

      Un buon testo d’apertura per una plaquette di sicuro interesse. Ciao, Liliana, e a presto rileggerci. I.M.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...